Disturbi Ossessivi Compulsivi



Il Disturbo Ossessivo Compulsivo OCD

Le ossessioni sono idee fisse, irrazionali che si presentano ripetutamente nella mente di un individuo. Le compulsioni sono, invece, rituali, gesti ripetitivi che una persona non può fare a meno di non compiere.

Lo scopo di questi comportamenti è quello di alleviare uno stato d'ansia o prevenire situazioni temute. Le compulsioni tuttavia producono un sollievo che è solo momentaneo non conferiscono né soddisfazione né realizzazione.

Oltre il 90 % dei pazienti affetti da un Disturbo Ossessivo Compulsivo manifesta sia ossessioni che compulsioni, nonostante qualcuno sia più tormentato dall'uno che dall'altro. Colpisce dal 2 al 3 % della popolazione mondiale ed esordisce generalmente durante l'adolescenza.

Per questo disturbo, più che per altri, è possibile mettere in evidenza l'origine biologica e la predisposizione genetica: c'è, infatti, una alterazione dei gangli della base per cui questi pazienti tendono a diffidare del proprio sapere e della propria conoscenza. Questo dubbio - i francesi chiamano il Disturbo Ossessivo Compulsivo la malattia del dubbio - li spinge a controllare e/o ripetere le stesse azioni continuamente. Anche la serotonina appare coinvolta aumentando il dubbio e diminuendo la sicurezza in se stessi. La sintomatologia può essere molto varia.

Il Dott. Formaggi svolge l'attività di psichiatria, psicoterapia, psichiatria forense e mobbing negli studi di:

• MILANO in collaborazione con i professionisti di Spazio FormaMentis
• FERRARA
• MESTRE VENEZIA

 


Per costruire insieme un progetto terapeutico, per informazioni e appuntamenti: Tel. 347 43 53 403.