Danno Morale

Danno morale

Il danno morale (risarcibile in base all’art. 2059 c.c.) consiste nello stato di sofferenza, nel “patema d’animo” passeggero, momentaneo, conseguente all’evento lesivo subito. Il danno morale attiene alla sfera esclusivamente personale del danneggiato, alla afflizione emotiva circoscritta in un breve lasso di tempo, che rende più difficoltoso il momento di vita della persona, ma che non ne impedisce il proseguimento in nessuno dei suoi aspetti basilari. Il risarcimento del danno morale viene perciò definito pretium doloris, o pecunia doloris.


Il Dott. Formaggi svolge l'attività di psichiatria, psicoterapia, psichiatria forense e mobbing negli studi di:

• MILANO
• ROMA
• MESTRE VENEZIA
• FERRARA


consulenza